Caricamento articoli . . .


Magazine

/

La fabbrica della Guinness


Tappa obbligata quando ci si trova a Dublino è la visita alla Guinness Storehouse, la magnifica fabbrica della birra che gli irlandesi chiamano simpaticamente “The Black Stuff”. Conosciuta per la sua spuma cremosa e vellutata e per il colore ambrato, la Guinness è stata eletta birra più buona del pianeta tra i fan più fedeli della birra.

Nato nel lontano 1759, quando Arthur Guinness firmò un contratto di locazione di ben 9000 anni al prezzo di 45 sterline l’anno, questo stabilimento occupa ben 26 ettari di terreno, una superficie così ampia da dover essere servita nei tempi addietro da una piccola rete ferroviaria privata per consentire veloci spostamenti. Una fabbrica-città in cui, negli anni d’oro, lavoravano migliaia e migliaia di operai. Trainate da campagne pubblicitarie che hanno fatto epoca, le vendite della Guinness hanno raggiunto da subito livelli elevatissimi, conquistando i mercati tutto il mondo. Per questo, un po’ come la Fiat in Italia, la sua storia è indissolubilmente intrecciata con quella di Dublino in particolare e dell’Irlanda in generale.

La visita consiste in un percorso autoguidato al museo, realizzato nelle parti più antiche del complesso e riconvertite a spazio hi-tech, grazie a un avveniristico progetto che ha saputo adattare la struttura originale trasformandola in un edificio che sale per 7 piani assumendo la forma di una pinta di Guinness. Al pianterreno, oltre alla biglietteria, è situato un grande negozio su due livelli. Salendo, di piano in piano, il museo, che ha molte sezioni interattive ed è ricco di filmati, presenta tutte le fasi della lavorazione della birra: dall’orzo, all’acqua e al lievito, fino all’imbottigliamento, con assaggi vari per il pubblico. Il quinto piano del Guinness Storehouse ospita una mostra permanente dei manifesti pubblicitari e dei bozzetti realizzati per la Guinness, negli anni Trenta, da John Gilroy. Merita una sosta, al settimo piano, il grande bar panoramico tutto a vetri. Per chi ha più tempo, consigliamo, al quinto piano, il raffinato Brewery Bar, ristorante che propone cucina creativa e tradizionale irlandese, tutta con ricette che utilizzano la birra Guinness.

Indirizzo:  St.James Gate, Dublino

Stilleben travel è la raccolta fotografica di luoghi visti e piaciuti, nei quali ci siamo ritrovati o dai quali siamo stati ispirati.

Categoria: